Categorie
Stats & Facts

Stats & Facts 12

Stats & Facts è la rubrica più curiosa sui maggiori campionati europei.

Avvertenza prima di leggere: non potrai fare più a meno di Stats & Facts.

Stats & Facts: Premier League

Ilkay Gundogan ha segnato 10 gol in Premier League dallo scorso 15 dicembre. Solo altri due giocatori (Salah 7 e Fernandes 6) hanno segnato più di cinque gol nello stesso lasso di tempo.

Jamie Vardy, con un contributo di 81 gol e 19 assist, è diventato il settimo giocatore coinvolto in cento gol in Premier Leafye dopo il proprio trentesimo compleanno. Come lui solo Sheringham, Lampard, Wright, Giggs, Shearer e Zola.

Pierre-Emerick Aubameyang ha segnato il suo gol numero 200 nei cinque principali campionati europei. Dal momento del suo debutto con il Lille nel 2009/10, è il nono giocatore a riuscire nell’impresa.

Il Leeds United ha segnato (40) e concesso (42) più di quaranta gol in appena 23 partite di Premier League quest’anno. Solo il Tottenham nel 2007/08 ha superato questa soglia per gol fatti e subiti in meno partite, 22.

All’età di 22 anni e 49 giorni, Josh Maja è il secondo giocatore più giovane in assoluto a segnare all’esordio da titolare in Premier League con il Fulham dopo Collins John, in gol contro il Blackburn nell’aprile 2004 a 18 anni e 178 giorni d’età.

Lo stesso Maja, inoltre, è il quinto giocatore nigeriano a segnare alla sua prima presenza da titolare in Premier League dopo Efan Ekoku nel maggio 1993, John Utaka nell’agosto 2007, Peter Odemwingie nell’agosto 2010 e Alex Iwobi nel marzo 2016.

Dopo 21 presenze in Premier League senza segnare, Johann Berg Gudmundsson ha segnato in due partite consecutive, consegnando al Burnley l’immediato vantaggio sul Crystal Palace.

Stats & Facts: Liga

Lionel Messi eguaglia il record di 505 presenze in Liga con la maglia del Barcelona, precedentemente appartenuto a Xavi. Traguardo festeggiato più che dignitosamente, con una doppietta fantastica.

Record anche in casa Atlético: Koke è divenuto il secondo giocatore colchonero per numero di presenze insieme a Tomás Reñones, raggiungendo quota 483 presenze.

Emerson, professione terzino, è stato coinvolto direttamente in 12 gol per il Real Betis nella Liga dall’inizio della scorsa stagione: 4 gol (senza alcun calcio di rigore) e 8 assist per lui. Nessun difensore ha fatto di meglio.

Sergio Herrera dell’Osasuna è il primo portiere della Liga a parare un calcio di rigore a due giocatori della stessa squadra, il Levante, in due differenti partite in una singola stagione in questo secolo. Il portiere spagnolo, infatti, ha neutralizzato sia il penalty di Roger Martí all’andata in casa che quello di José Luis Morales al ritorno a Valencia.

Munir El Haddadi ha segnato il suo secondo goal di testa in casa per il Siviglia (il primo fu contro il Betis nell’aprile del 2019). Il marocchino ha segnato due goal nelle ultime due partite, lo stesso numero di reti che aveva marcato nelle precedenti 19 presenze. Con En-Nesyri, è un Siviglia a trazione marocchina.

Nolito ha servito due assist nel primo tempo di una partita per la seconda volta in carriera: in precedenza vi era riuscito nell’aprile 2015 in Balaídos – Rayo Vallecano.

Stats & Facts: Bundesliga

Borussia Dortmund-Hoffenheim: Dabbur è a terra a seguito di un contatto con un difensore giallonero. Bomber Haaland segna il definitivo 2-2, ma si scatena la polemica per poco fair play da parte dei giocatori del Dortmund. Scene non proprio bellissime.

André Silva ha segnato 9 gol nel 2021, meglio di qualsiasi altro giocatore nei cinque principali campionati europei.

Il Bayer Leverkusen spreca due goal di vantaggio contro il Mainz, nonostante fino al minuto 89 fosse sul 2-0. Poi Glatzel e, in pieno recupero tre minuti dopo, Stöger fissano il punteggio sul 2-2.

Stats & Facts: Ligue 1

Marquinhos del PSG ha commesso cinque errori che hanno portato a un gol in Ligue 1. L’ultimo con il Nizza, bissando quello di ottobre 2019, sempre contro di loro.

Leo Balerdi, difensore del Marsiglia, ha vissuto una partita da incubo contro il Bordeaux. 6 falli commessi, 11% dei duelli vinti e secondo cartellino rosso in questa stagione.

Il Bordeaux è straordinariamente imbattuto nelle ultime 36 partite casalinghe contro il Marsiglia in Ligue 1, avendo raccolto 21 vittorie e 15 pareggi.

Il portiere del Reims Predrag Rajkovic ha subito solo il 30% dei rigori dal suo esordio in Ligue 1 nel 2019/20 (3 soli siglati su 10). Una percentuale che nessun portiere nei 5 maggiori campionati può annoverare.

Grande prova di Adrien Thomasson dello Strasburgo contro il Metz: 2 tiri tentati, 2 goal, 12.3 km percorsi e ben 25 sprint!

Stats & Facts: Eredivisie

Donyell Malen on fire contro l’ADO Den Haag: 2 gol, 13 tiri, 3 grandi occasioni mancate, 5/6 dribbling vinti, 2 pali, 7/8 contrasti vinti. Migliore in campo.

Nel match contro l’ADO den Haag, il PSV Eindhoven non è riuscito a vincere nonostante le 35 conclusioni in porta! In precedenza tale situazione si era verificata nell’agosto del 2016 contro il Groningen, quando le conclusioni furono ben 37.

Steven Berghuis del Feyenoord è il primo calciatore ad essere andato a segno in 7 partite consecutive di Eredivisie contro lo stesso club, il Willem II, dal 2004, quando Mateja Kezman raggiunse questo traguardo contro l’Utrecht.

L’Utrecht ha sbagliato un calcio di rigore in Eredivisie per la prima volta dal 7 dicembre 2014; nel frattempo aveva realizzato ben 33 penalty consecutivi.

A 34 anni e 263 giorni, Lasse Schöne è in procinto di diventare il terzo giocatore di movimento a fare il suo debutto in Eredivisie con l’Heerenveen dopo Harris Huizingh e Paul Bosvelt.

Per la terza volta nella sua storia, il Fortuna Sittard è riuscito a vincere quattro partite di Eredivisie in trasferta consecutive, eguagliando le striscie positive del 1987 e del 1988.

Danzell Gravenberch festeggia il suo compleanno segnando un goal. C’è stato un altro giocatore dello Sparta Rotterdam a segnare un goal nel giorno del suo compleanno: Dennis de Nooijer il 4 aprile del 1994.

L’Emmen non è riuscito a vincere nessuno degli ultimi 22 match di Eredivisie, diventando la quarta squadra nella storia della competizione a raggiungere tale traguardo dopo l’Helmond (1984), il Dordrecht (1995) e il Roosendaal (2006). A picco.

Stats & Facts: Liga Portugal

Sorpasso del Braga (0-1 al Santa Clara) al Benfica (pareggio contro la Moreirense) per quanto riguarda il terzo posto. Per la squadra di Jorge Jesús 4 vittorie, 5 pareggi e 1 sconfitta nelle ultime 10. Per il Braga invece 7 vittorie, 1 pareggio e 2 sconfitte nelle ultime 10.

Sfortunato l’attaccante del Nacional Pedro Mendes, che all’83’ segna il 2-2 contro il Farense e tre minuti dopo segna di nuovo, sì, ma nella propria porta, consegnando così la vittoria agli avversari.


Il meglio del calcio internazionale su Sottoporta: Marcos Llorente, il trascinatore

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *