Categorie
Stats & Facts

Stats & Facts 11

Stats & Facts è la rubrica più curiosa sui maggiori campionati europei.

Avvertenza prima di leggere: non potrai fare più a meno di Stats & Facts.

Stats & Facts: Premier League

Il 3-3 contro l’Everton è solo la seconda volta nella storia della Premier League in cui il Manchester United conduceva di due goal all’intervallo e non è riuscito a vincere, dopo il 2-2 contro il West Brom nell’ottobre 2010.

Harry Kane ha raggiunto Bobby Smith a quota 208 gol, diventando il secondo miglior marcatore della storia del Tottenham. Davanti all’Uragano rimane solo Jimmy Greaves, fermo a quota 266 gol.

All’età di 22 anni e 28 giorni, Mason Mount è il secondo più giovane calciatore di sempre ad aver segnato 10 gol in Premier League con la maglia del Chelsea. Davanti a lui solo Arjen Robben, il quale ha raggiunto lo stesso traguardo a 21 anni e 342 giorni.

Takumi Minamino ha segnato dopo soli 30 minuti dal suo debutto con la maglia del Southampton, dopo aver segnato solo un gol in 531 minuti per il Liverpool in PL.

L’Aston Villa ha vinto entrambe le partite di campionato contro l’Arsenal per la prima volta dopo 28 anni. Emiliano Martinez è il terzo portiere a tenere la porta inviolata nelle sue prime due apparizioni in Premier contro un club nel quale avevano già giocato.

Il portiere australiano ex Brighton, Mat Ryan, ha subito un gol dopo soli 74 secondi dal suo debutto da titolare con l’Arsenal, diventando il quarto portiere nella storia della Premier League a concedere un gol nei primi due minuti del debutto da titolari in PL per un club. Gli altri tre portieri sono: Ward per il Bolton nel 95/95, Bennett per lo Sheffield Utd nel 06/07, Padelli per il Liverpool nel 06/07.

Miguel Almirón ha segnato la prima doppietta con il Newcastle. L’ultima volta è stata con l’Atlanta United in una partita di MLS contro i Colorado Rapids.

Ahhh come calcia bene James Ward-Prowse! Il centrocampista del Southampton ha segnato quattro gol da calcio di punizione diretto in questa stagione, mettendo nel mirino a quota 5 David Beckham (00/01) e Laurent Robert (01/02).

Sotto la guida di Slaven Bilić, il West Bromwich Albion ha concesso 26 gol in 13 partite. Lo stesso numero di gol concessi con Sam Allardyce in panchina, ma in sole 9 gare. E il record di gol subiti nelle prime 10 partite di un allenatore subentrato in Premier League ammonta a 28 reti…

Stats & Facts: Liga

Sono bastati 136 secondi a Lionel Messi per trovare il gol contro il Betis Sevilla da subentrato: record, l’ennesimo, per lui.

Per Luis Suárez sono 16 goal in 17 partite. Nessun calciatore in Liga era partito così forte al debutto con un nuovo club: CR7, per esempio, con il Real dopo 17 partite ne fece “solamente” 15.

El Papu Gómez comincia a ballare anche a Spagna e diventa subito l’unico subentrato ad aver segnato e completato più di 50 passaggi (55/57) in una gara di Liga in questa stagione.

Toni Kroos continua a macinare record nella categoria dei passaggi. Contro l’Huesca, il regista tedesco ha tentato 82 passaggi nella metà campo avversaria, completandone oltre il 95%. Nessun giocatore del Real Madrid, in un match in trasferta, ha fatto meglio di lui dalla stagione 2005/06.

I difensori del Real Madrid hanno realizzato 7 doppiette nel XXI secolo ne LaLiga, meglio di tutti gli altri team della competizione: 2 doppiette a testa per Roberto Carlos e Sergio Ramos, una per Nacho, Iván Helguera e Raphaël Varane, il quale non aveva segnato in campionato in tutto il 2020!

Nessun giocatore è stato espulso più volte (4) del difensore togolese Djené Dakonam del Getafe in Liga dalla stagione 2018/19: eguagliati Roncaglia e Lenglet.

L’Elche ha pareggiato una gara dopo essere stato in svantaggio per 2-0 per la prima volta dal gennaio 2015 quando Jonathas e Victor Rodriguez segnarono proprio contro il Villareal.

Con i 2 gol realizzati contro l’Elche, Gerardo Moreno, al rientro dall’infortunio, ha partecipato a 14 dei 31 gol (12 gol, 2 assist) siglati in Liga dal Sottomarino Giallo. La sua partecipazione alle reti degli Amarillo è pari al 45,2%.

José Luis Morales del Levante ha già segnato 9 gol in 21 partite di Liga, più del doppio rispetto al 2019-2020 (4 in 38). Crescita.

Carlos Soler ha contribuito, con 6 gol e 5 assist, a quasi il 40% dei 28 gol segnati dal Valencia quest’anno. Si tratta di un risultato migliore di quello delle ultime due stagioni messe assieme, durante le quali, in 59 partite, ha realizzato 4 gol e 6 assist.

L’Athletic Bilbao è il primo club della Liga ad aver segnato un gol entro i primi 45 minuti senza aver mai tirato in porta in questa stagione, durante il match pareggiato contro il Valencia 1-1.

Stats & Facts: Bundesliga

Florian Wirtz è il meglio della nuova generazione tedesca. La stellina del Bayer Leverkusen ha segnato anche contro lo Stoccarda ed è diventato il primo a realizzare 5 goal in Bundesliga prima dei 18 anni.

Mukiele, Sabtizer e Orban: il RB Lipsia tocca quota 300 gol in Bundes in appena 156 partite giocate. Solo altre 5 squadre hanno fatto meglio nella storia.

Wout Weghorst è responsabile del 50% dei goal realizzati dal Wolfsburg in questa stagione 14 goals, 2 assist (zampino in 16 goal su 32).

Dopo la doppietta contro il Lipsia, un altro goal per il difensore 24enne del Mainz, Niakhate, stavolta su rigore. Una scelta che ha sorpreso anche il DS Martin Schmidt: “Ero un po’ sorpreso, pensavo che l’avrebbe battuto Adam Szalai. Ma Moussa è partito subito dopo il fischio, quindi era molto convinto della decisione. È una figura importante, vuole assumere un ruolo di leadership“.

Al 20° tentativo, l’allenatore Christian Streich batte finalmente la sua bestia nera, il Borussia Dortmund. La 700esima partita in Bundesliga per il Friburgo è una festa assoluta.

Dopo Miso Brecko, Elvis Rexhbecaj segna una doppietta in questo secolo contro il Borussia Mönchengladbach. Il derby del Reno è del Colonia.

Stats & Facts: Ligue 1

Con 67 gol, Memphis Depay ha superato Karim Benzema nella classifica dei migliori marcatori dell’Olympique Lyonnais in tutte le competizioni. Il migliore in assoluto, Fleury Di Nallo, è ancora lontano, con 222 gol.

Hilton del Montpellier ha toccato quota 500 presenze in Ligue 1. Il brasiliano è diventato il primo calciatore straniero a raggiungere questo traguardo nella storia della massima serie francese, nonché il più vecchio, all’età di 43 anni e 147 giorni.

Nella partita tra Lens e Rennes, solo 3 dei 20 tiri totali sono stati nello specchio di porta: 2 di Guirassy per gli ospiti, 1 di Kalimuendo per i padroni di casa.

Stats & Facts: Eredivisie

Donyell Malen (22 anni e 18 giorni) è il secondo giocatore più giovane in assoluto ad aver realizzato almeno 10 gol in tre stagioni consecutive di Eredivisie con la maglia del PSV Eindhoven. Più giovane di lui solo Willy van der Kuijlen tra il 1964 e il 1967.

Henk Veerman ha segnato il suo primo gol di testa con l’Heerenveen in Eredivisie alla sua partita numero 115 nella competizione.

Ajax-Utrecht e altre tre partite in Eredivisie sono state cancellate per un codice rosso dovuto al clima invernale nei Paesi Bassi. Coincidenza pura: anche l’anno scorso lo scontro tra le due squadre sopra citate è stata rinviata, causa la tempesta Ciara.

Il 27enne Mustafa Saymak, da sempre al PEC Zwolle tranne nella stagione 18/19 al Rizespor, ha segnato il suo 31esimo gol in Eredivisie, divenendo così, il terzo miglior marcatore in assoluto del club.

Sempre nello stesso match, il RKC Waalwijk si era portato avanti dopo appena 3 minuti e 33 secondi. È il gol del vantaggio più veloce del club dal 5 maggio 2013: all’epoca l’avversario fu il Vitesse e passarono solamente 2 minuti e 7 secondi.

L’Emmen fa parte del davvero fatica quest’anno, e non sono solo i 6 punti conquistati a parlare. È il peggior attacco con 17 gol fatti, peggior difesa con 50 gol subiti, 6 pareggi e 15 sconfitte, l’ultima delle quali arrivata contro l’AZ Alkmaar. Con 21 partite consecutive senza vittorie, l’Emmen ha ottenuto la seconda striscia di risultati negativi più lunga in Eredivisie dopo il Willem II nel 2010/11: la prima vittoria, in quel caso, arrivò dopo 26 incontri.

Stats & Facts: Liga Portugal

Due giornate consecutive tra metà settimana e fine weekend in Portogallo. Non succedeva dal 2001 che il Benfica non vincesse una partita per quattro giornate consecutive. Dopo lo storico e negativo 0-0 contro il Guimarães, sono arrivati finalmente i tre punti contro il Famalicao.

Il Benfica ha perso qualche punto, il Porto pure, per via di due pareggi contro Belenenses e Braga. A sorridere è sempre di più lo Sporting Lisbona.

Scontro di gioco violento giovedì sera tra il difensore del Porto Nanú e il portiere del Belenenses, Kritciuk. Tanto che Pepe ha pianto quando ha visto uscire il compagno all’87’ in barella. Le condizioni di Nanú però fanno sapere sono stabili, lui è cosciente anche se ha subito una forte commozione cerebrale e un trauma vertebrale-midollare.

Il nostro Riccardo Piscitelli, dopo aver causato un rigore al 92′, neutralizza il tiro di Pelé e permette di ottenere un punto al Nacional de Madeira in trasferta contro il Rio Ave.

Primi goal con il Braga sia per Lucas Piazon che per Nico Gaitan: solo per nostalgici veri.

Grande goal dello scozzese Ryan Gauld nel del Farense nel pareggio contro il Santa Clara. Insieme a queste statistiche: 50 tocchi del pallone, 75% di precisione nei passaggi, una grande opportunità creata, 6 passaggi chiave.


Il meglio del calcio internazionale su Sottoporta: Wout Weghorst, un capobranco sottovalutato

Fonte foto di copertina: Instagram Florian Wirtz/ Instagram Somosportocrl

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *