Categorie
Attenzione a...

Attenzione a…Adam Hlozek

Attenzione a Adam Hlozek, il nuovo gioiellino dello Sparta Praga che sta facendo impazzire mezza Europa.

Lo Sparta Praga ha sempre lanciato dei talenti interessanti. Su tutti Pavel Nedvěd, Jan Koller e Tomáš Rosický. Dopo alcuni anni un po’ complicati, dalle parti della capitale si ripongono le speranze su Adam Hlozek.

La carta d’identità recita 25 luglio 2002, ma già da due stagioni è uno dei punti fermi del club con oltre 50 presenze.
Entrato nelle giovanili dello Sparta a 12 anni, nell’ottobre 2018 ha fatto il suo esordio in prima squadra in coppa contro lo Slavoj Polna. A soli 16 anni e 70 giorni, è stato il più giovane debuttante in assoluto nella storia del club. In pochi minuti, peraltro, ha siglato anche il suo primo gol.

È diventato inoltre il più giovane marcatore della storia del campionato ceco dopo alcune settimane. Insomma, un giocatore destinato a bruciare le tappe.

Hlozek
Adam Hlozek (Fonte:transfermarkt.it)

Caratteristiche tecniche

Hlozek è un attaccante moderno, capace di adattarsi in tutti i ruoli del reparto avanzato. Preferisce, però, partire dalla sinistra per poi rientrare con il suo destro, facendo del dribbling la sua arma principale per scardinare le difese avversarie. Possiede, inoltre, eccellenti tempi d’inserimento per tagliare alle spalle dei difensori. Senza dimenticare i suoi 186 centimetri d’altezza, fondamentali nelle situazioni di calcio da fermo.

In una stagione deludente per lo Sparta Praga, con 8 gol e 9 assist in tutte le competizioni, Adam ha però impressionato tutti nella capitale ceca. Anche il ct della Repubblica Ceca, il 58enne Jaroslav Šilhavý, è rimasto fortemente colpito dalle sue prestazioni e sta pensando di convocarlo nella nazionale maggiore. E Hlozek non ha ancora compiuto 18 anni.

Ultimamente ha esteso il suo contratto fino al 2022. L’attuale DS del club, proprio quel Rosický, è restio alla cessione e ha chiuso ad una sua immediata partenza:

“Penso che sia presto per andare via. Cerchiamo di essere pazienti lasciandolo crescere. Ha 17 anni e se continua a farlo, non perderà certo il trasferimento all’estero. Se succede qualcosa in questo senso, che non mi aspetto, sarà troppo presto per lui”.

Thomas Rosický

Nonostante ciò, arrivano corteggiamenti da mezza Europa: Bayern, Manchester City, Napoli, Ajax e RB Lipsia sono le squadre maggiormente interessate. In particolare la squadra allenata da Julian Nagelsmann, in cerca di un sostituto di Werner, si dice pronta non solo ad offrire i 15 milioni richiesti dal club ceco, ma anche ad arrivare a cifre maggiori.

E per quanto il DS Rosický voglia far crescere il giovane talento in patria, l’ex centrocampista di Arsenal e Dortmund sa meglio di tanti che certi treni passano una sola volta in carriera.

Attenzione ad Adam Hlozek, il predestinato.


Rimani aggiornato su tutte le news di Sottoporta

Fonte copertina: pianetamilan.it

Di Francesco Romeo

Napoletano, 18 anni. Appassionato di calcio sin da piccolo, sogno un giorno di raccontare una finale di Champions League.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *